Riallestita l’opera di Goldschmied & Chiari

L’opera “Dove andiamo a ballare questa sera?” delle artiste Goldschmied & Chiari, rimossa dal personale addetto alle pulizie sabato scorso (24/10) è stata completamente riallestita e sarà visibile presso la casa atelier di Museion fino al 22/11 prossimo.

L’installazione ambientale, recentemente inaugurata, s’inserisce nel più ampio progetto espositivo nazionale L’Albero della cuccagna. Nutrimenti dell’arte” curato da Achille Bonito Oliva, con il patrocinio EXPO 2015 e la collaborazione del Programma sperimentale per la cultura Sensi Contemporanei dell’Agenzia per la Coesione Territoriale e del Mibact.

Il lavoro di Goldschmied & Chiari mette in scena i resti di una festa finita, metafora degli anni Ottanta, visti come epoca del consumismo speculazioni finanziarie, della televisione di massa e delle feste – insomma della cuccagna italiana. Il titolo dell’opera si ispira alla guida alle discoteche della penisola scritto dal politico e ai tempi ministro degli esteri Gianni De Michelis, con la prefazione di Gerry Scotti.
“Siamo molto dispiaciuti per quanto accaduto con l’opera e con le artiste. Il tutto è nato da un malinteso con il personale della ditta di pulizie. In accordo con Goldschmied & Chiari, ci siamo impegnati subito per ripristinare l’opera. Del resto, il nostro non è il primo caso del genere nelle cronache sull’arte contemporanea. Eppure abbiamo suscitato un intenso dibattito sui media e sui social, anche a livello internazionale. Ciò dimostra quanto interesse, ma anche irritazione possa provocare l’arte contemporanea. Consideriamo un nostro compito fondamentale mantenere costantemente vivo questo dialogo – da tempo offriamo tante proposte per avvicinare i diversi pubblici. In particolare, la consueta visita guidata gratuita di questo giovedì partirà proprio dall’opera di Goldschmied & Chiari, a cui dedicheremo anche il prossimo appuntamento dell’incontro “Nel contesto” – così Letizia Ragaglia, direttrice di Museion.
“Dove andiamo a ballare questa sera?” è la continuazione ideale di un altro lavoro di Goldschmied & Chiari, già presente in collezione Museion, ovvero “Genealogia di Damnatio Memoriae”, 2009, la magnolia vivente piantata nel giardino esterno davanti al museo e intagliata con le date e i luoghi degli eventi storici violenti accaduti tra il 1969 e il 1980 in Italia.

 

Informazione per la stampa: Potete scaricare le immagini dell’installazione di Goldschmied & Chiari dalla nostra area riservata gratuitamente, dopo esservi registrati. Cliccate qui per la registrazione.

L’utilizzo del materiale fotografico scaricato/ copiato dal sito o dai nostri canali social è consentito ai fini dell’esercizio del diritto di cronaca e nei limiti dello scopo informativo con indicazione delle relative didascalie (Goldschmied & Chiari, “Dove andiamo a ballare questa sera?” Museion, Casa Atelier, 2015. Foto Museion, courtesy of the artists) 

 

 

GOLDSCHMIED & CHIARI
Sara Goldschmied (1975) ed Eleonora Chiari (1971) lavorano come coppia di artiste dal 2001 a Milano.
Goldschmied e Chiari si esprimono con diversi media quali fotografia, video e installazione. Hanno raggiunto riconoscimento internazionale grazie a numerose mostre, collaborando con prestigiose istituzioni e musei in Italia e all’estero. Hanno partecipato alla Biennale di Venezia 2009, alla quinquennale Dublin Contemporary, alla Biennale di Berlino, a Videozone, Biennale Video di Tel Aviv, alla Biennale Sletto & Corso, Séléstat. Nel 2012 hanno vinto il premio del Museo di arte contemporanea Castello di Rivoli come migliori giovani artisti italiani, sono state candidate per la Rockfeller Foundation Bellagio Center Creative Arts Fellowship 2015 e sono stati selezionati dal Museo del 900, Milano e dal National Museum of Women in the Arts Washington per la mostra Organic Matters, Women to Watch 2015. Nel 2007 hanno vinto il premio Arte in Cantiere istituito da Museion, Museo di arte contemporanea, Bolzano.

INFO

Goldschmied & Chiari, Dove andiamo a ballare questa sera?

Installazione ambientale site specific, fumo, audio, bottiglie, diversi materiali

Museion, Casa atelier
Apertura mostra: Dal 22/10 al 22/11/2015

L’installazione è visibile gratuitamente ogni giorno da martedì a domenica, dalle ore 18.00 a mezzanotte.
Appuntamenti:
giovedì 29/10 ore 19 visita guidata gratuita all’installazione e alle mostre di Museion
giovedì 5/11 ore 19 appuntamento “Nel Contesto” sull’opera di Goldschmied & Chiari. Ingresso libero.


Piazza Piero Siena 1
I- 39100 Bolzano
www.museion.it

Contatto ufficio stampa Museion
caterina.longo@museion.it
Follow us on Twitter

 

 

 Comunicato stampa Riallestimento Goldschmied & Chiari

 

Foto: Museion. Courtesy the artists