Inaugura Octopus, il nuovo spazio per bambini

Inaugura Octopus, il nuovo spazio per bambini

27/11/2015, 15.30 h Inaugurazione

Uno spazio “tentacolare” per i più piccoli: è Octopus, la nuova area per bambini di Museion pensata dagli studenti della Facoltà di Design e Arti unibz nell’ambito del progetto di ricerca EDDES. “Può la competenza progettuale dei designer, unita a quelle degli esperti della mediazione, aumentare l’efficacia dei processi di mediazione nell’ambiente museale? Qual è il ruolo dello spazio, della sua percezione e progettazione in tutto questo?”

Partendo da queste domande gli studenti Naomi Galavotti, Tommaso Gandini, Anna Martinuzzi, Martina Ranedda e Xenia Trojer guidati dal prof. Roberto Gigliotti hanno progettato Octopus: un intervento nello spazio nelle immediate vicinanze del caffè del museo, che permette ai piccoli visitatori di giocare lasciando libero spazio alla fantasia.

Martina Ranedda e Naomi Galavotti descrivono Octopus come “un polipo smisurato, un fascio di tentacoli attorcigliati e imbottiti che si estende nell’intero spazio. I bambini, accompagnati dai loro genitori, potranno intrecciarli e spostarli – trasformando così lo spazio in paesaggi immaginari sempre differenti – oppure trovare un confortevole luogo di riposo tra le pieghe e i nodi dei morbidi tentacoli. All’interno di ogni tentacolo si trova un materiale di riempimento diverso, che parla ai sensi dei piccoli ospiti. Alcune sorgenti luminose invitano inoltre a interagire con lo spazio, proiettando la propria ombra sulle pareti.” In futuro, l’offerta per i bambini sarà ampliata attraverso stimoli e istruzioni per l’uso ludiche, che inviteranno i piccoli visitatori e le loro famiglie ad avventurarsi nelle mostre alla scoperta di alcuni lavori selezionati.

Il progetto di ricerca EDDES “Educare con/attraverso il design: stimolare l’apprendimento creativo in contesti museali e scolastici”, coordinato dal prof. Giorgio Camuffo.Oltre a Museion e alla Facoltà di Design e Arti unibz, partecipano la Fondazione Querini Stampalia, Mart Rovereto, Palazzo Grassi Venezia e Triennale Design Museum.

 

Il progetto Octopus è stato realizzato grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano.

 

 

 

 

 

 

 

Immagine: Octopus Kids Space at Museion Passage, 2015. Foto: Luca Meneghel