03/05/2017
A partire dalle ore 16.00

Museion partecipa, unico museo in regione, a “Invasioni Digitali”, il progetto dedicato alla diffusione e promozione del patrimonio culturale attraverso internet e i social media.

Invasioni Digitali nasce nel 2013 e giunge quest’anno alla quinta edizione – negli anni sono stati oltre 1500 i luoghi “invasi” in Italia e nel mondo da quello che ormai è divenuto un vero e proprio movimento per la cultura.

Al motto di “Culture has no Borders” torna anche quest’anno, dal 21/04 al 07/05, la chiamata alle armi digitali, ai social media, per condividere un pensiero, un attività, un’esperienza o un emozione. Il messaggio è pensare alla cultura come linguaggio senza confini, straordinario metodo di comunicazione, che non divide e aiuta a comprendersi l’un l’altro.

Le invasioni digitali a Museion si svolgono in collaborazione con la Libera Università di Bolzano e la Fondazione Bruno Kessler. Il pubblico è invitato a partecipare al programma e “invadere” il museo, immortalando e condividendo al momento della visita, che diventa tramite di passaparola digitale per il museo e crea una comunità che si ritrova in un portale social.

Programma:

Ore 16.00: Introduzione del prof. Francesco Ricci, Preside della Facoltà di Informatica presso unibz e conseguente conferenza di Elena Not, Fondazione Bruno Kessler, dal titolo “The New Opportunities for the Internet of Things for Cultural Heritage”.

Ore 17.00: Visita guidata in mostra di Letizia Ragaglia, Direttrice di Museion.

Ore 18.00: Aperitivo presso il Café Museion.

In lingua inglese, ingresso libero.

#invasionidigitali #invasionemuseion