unlearning categories

Morchella esculenta (Morchel) Foto: Courtesy Ursula Peintner

Mostra sulle opere d’arte acquistate dalla Provincia Autonoma di Bolzano-Alto Adige, Ripartizione Cultura tedesca 2012–2018

Durata mostra: 27.06–23.08.2020

unlearning categories è la prima mostra sulle opere d’arte acquistate dalla Provincia tra il 2012 e il 2018. Per l’occasione, oltre sessanta lavori lasceranno il loro habitat abituale ovvero gli uffici in cui sono solitamente esposti, tra persone, piante, sassi, cartoline di vacanze con cui sono familiari, per migrare a Museion per 59 giorni. Prendendo ispirazione da pensatrici contemporanee come Donna Haraway e Anna Tsing, la mostra invita ad abbandonare conoscenze e categorie preesistenti e riscoprire la complessità del nostro essere al mondo nella simbiosi tra umani e non umani. La narrativa curatoriale penetra nel sottosuolo e utilizza come metafora per le opere d’arte l’invisibile sistema della micorriza, in cui funghi e piante convivono in simbiosi. Accompagnati dai concetti di ibridismo, materialità, collettività, linee, porosità, assemblaggio, sedimenti e giunti, i fili si intrecciano tra le opere d’arte, le generazioni di artisti che le hanno create e i visitatori e le visitatrici della mostra.

In occasione della mostra verrà pubblicato il secondo volume del catalogo delle opere “Arbeiten. Lavori in corso” edito dalla Ripartizione Cultura tedesca della Provincia di Bolzano, in cui sono pubblicati tutti gli acquisti di opere d’arte del periodo dal 2012 al 2018 con testi e immagini relative.

 

A cura di BAU
In collaborazione con Museion